Leggere per far… leggere laboratorio di lettura ad alta voce


Un percorso sulla lettura ad alta voce che suggerirà, gli elementi per trasmettere il piacere e il gusto di leggere come una scoperta continua, ricreando l’emozione suscitata dall’incontro con questo, quel libro o quella poesia.
Elementi che permetteranno di trovare il modo migliore per comunicare il significato e le atmosfere di un testo, catturando l’attenzione e sviluppando l’immaginazione degli ascoltatori.
La lettura ad alta voce è il farsi suono di una voce interiore che si anima dal primo istante in cui si comincia a decifrare segni sulla carta.
Se nel canto la musica riesce a dar forma alla parola trasferendo ad essa alcuni dei suoi parametri, il leggere, possiede una musicalità ricchissima i cui profili ritmici, la varietà timbrica e dinamica, le intonazioni, rivelano la presenza di un mondo musicale nascosto che dà vita alla parola scritta.
Motore fondamentale della fonazione è la respirazione consapevole che permette di ritmare la lettura, inoltre esplorare le possibilità della voce consente di creare un linguaggio dove è il corpo dentro che suona e danza.
Attraverso esercizi di concentrazione, riscaldamento, imitazione, collettivi e individuali, si cercherà di investigare il proprio strumento corpo/voce scandagliandone le possibili divagazioni timbriche, melodiche e ritmiche per creare un linguaggio/suono che permette una comunicazione più diretta al sensibile umano.
Verranno forniti elementi per l’analisi del testo, per individuarne la curva drammaturgica, la forma della storia e caratterizzarne i personaggi.

Fascia d’età 8 – 18
3 incontri di 2 h

Print Friendly, PDF & Email