Fiume di voce



con Francesca Caratozzolo

regia Giada Balestrini
produzione delleAli teatro

 

… Ed ora il fiume ha una bella corrente che porta cose, che corre, che viene La mamma mostra quel flusso potente Si chiama mondo, e ci appartiene…

I neonati e bambini molto piccoli non sono in grado di capire il significato delle parole ma capiscono la
voce: la sentono, l’ascoltano ne hanno bisogno per crescere. La voce è come l’acqua che irriga i nuovi
germogli e li nutre, goccia a goccia. Accompagnate da semplici immagini e azioni le parole/suoni di FIUME
DI VOCE raccontano la storia di un fiume che, proprio come un bambino, cresce e cambia seguendo
percorsi che da sorgente lo fanno torrente, cascata e infine mare. Sette filastrocche narrano gli aspetti del
fiume e le diverse stagioni dell’infanzia con diversi ritmi: come il fiume parte dalla sorgente per arrivare al
mare così, goccia a goccia, l’attrice/cantante offre dapprima i suoni piacevoli di sillabe ancora prive di
significato, poi ai suoni aggiunge le evocazioni e infine le sue parole acquistano un senso, componendosi in
frasi e le frasi in storie per confluire in quel grande mare di altre storie di cui è fatta la vita.
Al contempo la voce si trasforma in canto, voce che tocca, accarezza, culla e racconta in musica avvolgendo
in un tipo di relazione nuova, fatta di vibrazioni e ricca di sfumature e vitalità

Suggestioni da: Gocce di voce – S. Bordiglioni, C. Carminati, P. Formentini, R. Piumini, G. Quarenghi, G.
Quarzo, B. Tognolini – Ill: A. Abbatiello – Fatatrac * illustrazione di Antonella Abbatiello

fascia d’età 2 – 5 anni
durata 30”
spazio scenico 6×5 mt oscurabile
tecnica presa CEE 220 V.

Print Friendly, PDF & Email