CONTAMINIAMOCI DI CULTURA


“La povertà educativa indica l’impossibilità per i minori di

apprendere, sperimentare, sviluppare e far fiorire liberamente
capacità, talenti e aspirazioni. Nel nostro paese la povertà educativa
priva milioni di bambini del diritto a crescere e di seguire i loro
sogni….” Save The Children (Iluminiamo il futuro)...

 

Diversi studi collegano la povertà educativa a quella economica e a situazioni di fragilità familiare a causa delle quali molti bambini e ragazzi non hanno le
stesse opportunità dei loro coetanei per accedere alle risorse del territorio, per scoprire i propri talenti e coltivare le proprie inclinazioni.
Dispersione scolastica, interruzione anticipata dei percorsi di istruzione, minori opportunità di accedere all’impiego per chi è rimasto fuori dai percorsi
educativi, redditi più bassi, maggiori disuguaglianze, rischio segregazione e marginalità sono possibili conseguenze della povertà educativa.
La tematica della povertà educativa assume caratteristiche rilevanti quando si parla di famiglie migranti. Secondo la ricerca “La sfida dell’Inclusione “ –
Osservatorio Povertà Educativa #Con i Bambini (Openpolis Con i Bambini Impresa Sociale) il 31,2% delle famiglie con minori composte solo
da stranieri si trovano in povertà assoluta contro una media del 9,7%.

La proposta progettuale intende affrontare il problema della Povertà Educativa con un focus speciale sui bambini e ragazzi migranti residenti nella Provincia di Monza e della Brianza e sulle loro famiglie proponendo un ventaglio di azioni che cercano di intervenire sulle cause promuovendo dei cambiamenti negli
interessati e nel territorio di riferimento.

Il progetto inoltre vuole esperimentare un collegamento operativo e di senso tra una serie di realtà attive sul territorio della Provincia di Monza e
Brianza con competenze ed esperienze variegate ma con una vocazione comune mirata al benessere dei minori e delle famiglie: PROGETTO INTEGRAZIONE coop soc (capofila) e i partner SULÈ onlus, DELLEALI associazione culturale, Centro documentazione RESIDENZE REALI LOMBARDE.

La proposta mira alla sostenibilità futura grazie al consolidamento di una rete territoriale (tavolo di sistema) con partecipazione delle istituzioni e del terzo e quarto settore che promuova la condivisione di competenze e di know how tra privato e pubblico, la sottoscrizione di protocolli e accordi di collaborazione, la costruzione di strumenti e linguaggi comuni. Tale rete potrà continuare e ad operare anche dopo la conclusione del progetto promuovendo una gestione competente e condivisa dei percorsi educativi che riguardano i ragazzi e i giovani, coinvolgendo i loro adulti di riferimento (genitori, familiari, insegnanti, operatori) e portando al territorio valore, sviluppo di comunità, partecipazione attiva e responsabile di tutti gli attori.

Le azioni del progetto:
Lingua italiana corsi di italiano per mamme con bambini con servizio di baby sitting, laboratori di italiano e di potenziamento allo studio all’aperto (al museo, in biblioteca, al parco)
Promozione del territorio
laboratorio di Storytelling per promuovere le bellezze del territorio, percorsi formativi per le biblioteche per la promozione di un programma di visite guidate alle ville di delizia, creazione di guide turistiche con approccio ludico alla scoperta del territorio
Sviluppo della creatività laboratorio teatrale, laboratorio di letture animate in lingua (racconti tradizionali, fiabe), creazione di una piccola biblioteca di quartiere (book crossing comunitario)
Sostegno educativo sostegno allo studio e supporto educativo, counseling alle famiglie dei destinatari
Rete territoriale attivazione di un tavolo di sistema interambito per lo scambio di strumenti e la condivisione di buone pratiche, formazione agli operatori, volontari delle associazione , agli insegnanti e operatori dei servizi, modelizzazione delle attività di contrasto alla povertà educativa sul territorio della Provincia di Monza e Brianza

Il progetto di delleAli Teatro si svolgerà nel corso del 2023/2024 sul territorio del Comune di Seregno con la costruzione di una LITTLE FRE LIBRAY comunitaria

DONA PER SOSTENERE IL PROGETTO


TAVOLO DI SISTEMA SULLA POVERTÀ EDUCATIVA
CONTAMINIAMOCI DI CULTURA

Capofila: PROGETTO INTEGRAZIONE coop soc
Partners: SULÈ onlus, DELLEALI associazione culturale, Centro documentazione RESIDENZE REALI LOMBARDE.

cofinanziato da: FONDO CONTRASTO ALLE NUOVE POVERTÀ – Fondazione della Comunità di Monza e Brianza Onlus

CONTAMINIAMOCI DI CULTURA

CONTAMINIAMOCI DI CULTURA 604 604 alessandra