Un Tè con Alice

Nel paese del gusto
con ALESSANDRA ANZAGHI
food-designer MARCELLO PASSONI

“C’erano una volta tre sorelle, – cominciò in gran fretta il Ghiro. –
Si chiamavano Elsa, Lucia e Tilla; e abitavano in fondo a un pozzo…
– Che cosa mangiavano? – domandò Alice,
la quale s’interessava sempre molto al mangiare e al bere”

 

Inseguendo Alice giù giù nella tana del Coniglio Bianco i bambini e le bambine sono invitati a prendere un tè con un cuoco un po’ Cappellaio Matto. Alice narra la strana avventura capitatale quando era piccola e degli strani personaggi incontrati nel Paese delle Meraviglie. Il cuoco intanto prepara degli strani manicaretti che sanno di dolce, salato, amaro. I bambini saranno invitati ad assaggiarli, a scoprirne gli ingredienti, ad identificarne il gusto corrispondente e ad esprimere la loro preferenza utilizzando i simboli PCS. Un modo per parlare di Educazione alimentare in modo interattivo e divertente.
All’interno della lettura saranno utilizzati i simboli PCS (Sistema di Comunicazione per Pittogrammi) costituito da disegni chiari e di immediata comprensione per persone che utilizzano un livello semplice di comunicazione e per renderla quindi fruibile a tutti.
UN TÈ CON ALICE nasce nell’ambito del progetto “Così lo leggo anch’io” realizzato da Sistema Bibliotecario Vimercatese, Offertasociale e CTRH con il sostegno di Fondazione Cariplo.

 

liberamente ispirato    LE AVVENTURE DI ALICE NEL PEASE DELLE MERAVIGLIE – Lewis Carroll
fascia d’età    6 – 8 anni
durata    75 minuti
spazio scenico     7×4 mt
presa elettrica    CEE 220 V